domenica 10 settembre 2017

Kaiku - Francesca Paiocchi

Buongiorno a tutti!
Come state?
Oggi vi parlo di un fumetto italiano autoprodotto.


Kaiku 1: Fiamme blu cobalto e rune oltreoceano

di Francesca Paiocchi


L'immagine può contenere: 1 persona


L'autrice l'ho intervistata qui: Francesca Paiocchi

E, come si può notare sia dalla copertina che dalle illustrazioni presenti nell'intervista, ha uno stile molto particolare tanto che, quando ho scoperto questa artista, non ho voluto comprare il suo fumetto per timore che il suo stile non mi potesse piacere. 
Pian piano e dopo l'intervista mi sono deciso a "rischiare" a prendere il suo fumetto e devo dire che non mi sono pentito per nulla.
La tecnica e lo stile di disegno, che all'inizio non mi ispiravano molto, leggendo il fumetto sono diventati sempre più parte integrante dello stesso dandogli profondità e carattere. Una volta finito sono rimasto contento, perché storia e disegni si adattano molto bene tra loro.
L'immagine può contenere: sMS
Cerco di analizzare lo stile un pochino meglio: i disegni sono fatti a matita e poi colorati digitalmente. Il disegno a matita viene fatto con più linee molto contrastate che lasciano una sensazione e un'impressione strana all'impatto visivo iniziale - quello che mi ha inibito inizialmente -. Il colore è dato in un secondo momento in modo preciso, creando giochi di luci e ombre, effetti e l'ho trovato molto curato. Inoltre ci sono delle scene di visioni dove il colore viene usato quasi interamente in toni di nero- grigio e marrone che vanno a staccare benissimo e rendono molto ben comprensibile la situazione.
Unica cose negative sono i balloon: a volte non si capisce benissimo l'ordine di lettura. Ma dato che questo era solo il suo primo fumetto per me migliorerà di sicuro in futuro.


La storia parla di due ragazzini che per una serie di coincidenze si trovano a condividere un viaggio in treno.
Quello che sappiamo è solo che uno sta scappando da qualcuno mentre l'altro è partito per un "viaggio in solitaria".
Questo il riassunto che mi sento di fare del primo volume per non farvi anticipazioni e spoiler però posso dire qualcosina di più su personaggi e ambientazione.

L'immagine può contenere: 4 persone
Una senza-tempo
I due ragazzi principali sono Eric, il ragazzo con i capelli castani, e Milo, quello coi capelli blu e il piercing.
Eric è il ragazzo in fuga da non si sa esattamente cosa o chi anche se alcuni indizi sparsi nelle pagine provano a farti capire qualcosa -che io non vi dirò. Questo è un personaggio sempre teso, pronto a scattare. Si capisce che ha già tentato di fuggire con scarsi risultati. Di sicuro vogliamo saperne di più su di lui, da dove viene e quali sono i suoi obiettivi.
Ma ancor più enigmatico è Milo, un ragazzo che usa, viene chiamata proprio così, una forma di "Magia" primordiale capace di scatenare dei fuochi illusori di colore blu. La utilizza in generale per guadagnare abbastanza girovagando per i distretti assieme a due bocce, sembrerebbe di vetro, che è molto bravo a utilizzare e con cui da spettacolo.

Infine c'è una categoria di personaggi che è interessante: i senza-tempo. Dalla descrizione di Milo a Eric: "Un paio di anni fa sono comparsi un po' ovunque arrivando dalle campagne, sono persone che sono state ferite talmente tante volte e in tanti modi diversi che avrebbero dovuto morirne solo che il tempo si è dimenticato di loro. Vagano senza meta né vivi né morti, senza scopo. Basta sfiorarli per essere risucchiato dal turbinio dei loro ricordi."
Si sa quindi cosa sono ma non da dove arrivino o come mai esistano. 

L'ambientazione potrei dire che invece è futuristica distopica. Le città sono divise in distretti dai più ricchi e residenziali, l'1, a quelli dove arrivano Milo ed Eric, quello a nord-est.
Tutti i confini e gli accessi ai treni sono strettamente sorvegliati e controllati da uomini armati facendo pensare una situazione distopica dove il passaggio tra diversi distretti sia cosa strettamente controllata e controindicata.
Inoltre il confine a nord-est nasconde qualche segreto... al momento non si sa di più.


Conclusione

Il fumetto ha qualche peccuccia qua e là ma in generale è godibile e consiglio agli appassionati l'acquisto. Il volume in sé incomincia a dare uno sguardo al mondo e ai protagonisti, ha un finale cliffhanger e lascia col fiato in sospeso. I possibili sviluppi sono davvero tanti e la trama si andrà molto probabilmente a infittire e andrà a toccare diversi argomenti... non vedo l'ora di leggere il secondo, in uscita a settembre! 

Se lo volete vi consiglio di contattare direttamente l'artista alla sua pagina facebook:
Fanny Photography and Art

Nessun commento:

Posta un commento