Post

Michael Farner - Lorenzo Sartori

Immagine
Buongiorno a tutti!
Oggi vi parlo di un libro che mi ha colpito molto!


Michael Farner 
Il ritorno di Michael Farner
di Lorenzo Sartori

Questo è un libro davvero particolare e, personalmente, l'ho trovato molto gradevole alla lettura.
Intanto porta a un finale concluso, chiuso ma che, al tempo stesso, lascia libertà di interpretazione e questo mi piace tantissimo. Il libro si compone di un racconto di circa quaranta pagine, "Michael Farner" e un altro racconto lungo il doppio "Il ritorno di Michael Farner".
Partiamo dall'inizio però, il primo capitolo del primo racconto finisce così:

"Sandra era ancora al telefono e fece un cenno di saluto allo scrittore [Michael Farner ndr], ma ignorò del tutto Lipford.
<<Allora cosa ti ha detto?>> chiese quest'ultimo. Farner fece finta di non sentirlo. Uscì dallo studio e si indirizzò verso l'ascensore.
<<Cosa ti ha detto?>> Lo incalzò l'uomo con l'impermeabile.
L'ascensore fu…

Blogtour: Anche La Morte Ascolta Il Jazz - Valeria Biuso

Immagine
Ben svegliati, lettori! Siete carichi per una nuova destinazione del blogtour de Anche La Morte Ascolta Il Jazz? Innazitutto, se vi siete persi la presentazione di questo romanzo di Valeria Biuso, vi rimando a questo link. Ora lasciamo la parola all'autrice che, attraverso le foto dell'epoca e le sue parole, ci farà conoscere la moda e i costumi degli anni '40, anni che fanno da sfondo alla storia. Pronti? Buon viaggio!



Negli anni ’40 la moda femminile ruotava attorno all’idea di creare una silhouette ben precisa, squadrata, con spalle larghe e vita stretta. L’avanzare della guerra aveva portato a una serie di restrizioni, generate dalla scarsa disponibilità di tessuti allora destinati alle divise militari. Le gonne si accorciarono fino al ginocchio, mentre pantaloni e jeans facevano il loro ingresso nel guardaroba casual femminile. Durante la guerra, infatti, molte donne lavoravano in fabbrica e indossare un vestito non era di certo il massimo in praticità e sicurezza! Al…

Nera Fiaba d'Autunno; Lettore di Fantasia

Immagine
Buongiorno e bentornati all’appuntamento sul Lettore di Fantasia!

Oggi parliamo di

Nera Fiaba d’Autunno

Di Alex Goetling

Un espediente letterario, la madre che narra alla figliola un racconto della buonanotte, diventa parte integrante della vicenda completando alla perfezione un testo breve ma intenso.

La storia raccontata parla di una megera, Mor'agh, e del suo demone, di come si guadagnavano da vivere e, nel finale, ci sono alcuni piccoli colpi di scena che colpiscono la tua immaginazione. Se è difficile parlare di racconti, ancora di più è parlare di racconti così brevi, infatti è il primo racconto non a puntate che potete trovare ne "Il lettore"!
Cosa si può dire oltre al fatto che mi è piaciuto abbastanza, soprattutto per una narrazione lineare e semplice nonostante in alcuni punti l’autore si perda in qualche descrizione di troppo.
Un racconto carino e godibile, soprattutto perché estremamente breve e veloce da assaporare.

Potete leggere il racconto gratuitamente qua:…

Nuova Uscita: Il popolo del tappeto - Terry Pratchett

Immagine
Buonasera a tutti!
L'ordalia della tesi alla spalle (quasi) riprendo a condividere notizie e, a breve, recensioni!
Oggi vi lascio una succulentissima news: "Il Popolo del Tappeto" di Terry Pratchett è stato finalmente pubblicato in versione INTEGRALE in Italia!!!
Ebbene sì, la KappaLab sta mettendo in atto una manovra per stampare libri mitico inglese (non della serie di MondoDisco)!
E come si potrebbe non esserne contenti?
Io lo prendo al Salone del Libro di Torino, voi? ;)

In principio c’era solo il più infinito, assoluto piattume. Poi venne il Tappeto e lo ricoprì. Dalla polvere, il Tappeto intessé i Morrunghi, ossia La Gente, o I Veri Esseri Umani. È così che la maggior parte della gente chiama se stessa, tanto per cominciare. Finché un giorno s’incontra dell’altra gente e le si affibbia un nome tipo l’Altra Gente o, se si è di cattivo umore, il Nemico. Se a qualcuno venisse in mente un nome tipo Un Altro Po’ Di Veri Esseri Umani, tutti si risparmierebbero un sacco di gu…

Modena Play 2018

Immagine
Buona sera a tutti cari lettori!
Io ieri, venerdì 6, sono stato a Modena Play.

Cos'ho trovato?
"Dalla nascita di una trottola in legno realizzata con il tornio alle simulazioni di combattimenti in realtà virtuale, dai paesaggi unici degli intramontabili mattoncini lego alle riproduzioni degli scenari di guerra con soldatini in miniatura, da duelli a colpi di dadi e carte delle migliaia di giochi in scatola presenti sul mercato fino alle riflessive sfide a scacchi e dama. E poi la magia dei giochi (e dei rompicapo) in legno, la ludoteca più grande d’Italia, gli immancabili Cosplay, le attività per i bambini, la novità dei giochi di ruolo educativi." sponsorizzano i comunicati stampa... ed effettivamente è così!

Arrivato alla fiera ho avuto modo di girare con calma, tranquillità e senza troppe persone (di venerdì se lo aspettavano) stand e padiglioni facendomi un'idea dell'offerta e della disposizione effettuata.
Un po' per caso ho iniziato da subito a incontra…

Fughe - Mario Pacchiarotti

Immagine
Buonasera lettori! Oggi torno da voi con una recensione di un libro particolare: Fughe infatti è una collezione di racconti di Mario Pacchiarotti, pubblicata sotto il marchio Sad Dog Project e unita dal filo rosso della fantascienza. Il denominatore comune è lo scorcio offerto sulla realtà, dalla guerra alla tecnologia, che ribalta le consuetudini narrative cui è abituato il lettore. Una fuga dalla comfort zone e dalla prospettiva da cui vediamo il mondo.