Il Quinto Giorno - Frank Schatzing

Questo è un ottimo libro... "Para-scientifico" se mi passate il termine, ovvero un libro che tratta di argomenti scientifici non esistenti al momento ma che potenzialmente potrebbero esistere.

TRAMA
14 gennaio, Huanchaco, costa del Perù. Il povero pescatore Juan Narciso Ucañan non crede ai suoi occhi: dopo settimane di magra, davanti a lui si stende un enorme banco di pesci. Ma ben presto il terrore cancella la sua felicità: i pesci, muovendosi come un unico essere, prima gli distruggono la rete, poi rovesciano la sua barca e infine si compattano, impedendogli di tornare in superficie. 

13 marzo, costa norvegese. A bordo della nave oceanografica Thorvaldson, il biologo marino Sigur Johanson e Tina Lund, responsabile della Statoil per la scoperta di giacimenti petroliferi, guardano il monitor che rimanda le immagini di un robot calato sul fondo del mare: milioni di "vermi" sembrano aver invaso lo zoccolo continentale. 

5 aprile, Vancouver Island, Canada. Leon Anawak fa da guida ai turisti che vogliono osservare le balene nelle acque della British Columbia. 
Ma i mammiferi marini non si vedono più, come se si fossero "smarriti" da qualche parte. Poi, improvvisamente, riappaiono e si comportano in modo del tutto anomalo. 

Tre avvenimenti lontani, un unico tratto comune: il mare. Un mondo brulicante di esseri misteriosi, un enigma che avvolge i sette decimi del nostro pianeta. 
Dall'Europa all'America, dal Polo Nord al Giappone, il mondo dovrà confrontarsi con questo enigma: scienziati, militari, capi di governo e individui comuni saranno trascinati in un'avventura senza precedenti, verso uno scontro titanico in cui si deciderà se la specie umana può avere ancora un futuro.




Come si può notare il libro contiene diversi POV (Point of View - è raccontato dai punti di vista di diversi personaggi) ed è ambientato si può dire in tutto il mondo. I personaggi di cui si narra l'avventura sono molti ma di ognuno viene approfondita la storia, la vita personale e la psicologia e che spesso agiscono in parallelo e in luoghi diversi. La lista comprende tutti i personaggi principali intorno a cui ruota la vicenda centrale.
  • Sigur Johanson, biologo marino.
  • Leon Anawak, esperto in intelligenza animale.
  • Juan Narciso Ucañan, pescatore.
  • Jack O'Bannon Greywolf, ex membro della marina, esperto nella comunicazione dei cetacei.
  • Judith Li, presidente del consiglio di sicurezza degli USA.
  • Tina Lund, scienziata.
  • Kare Sverdrup, scienziato.
  • Clifford Stone, membro del consiglio di amministrazione di una compagnia petrolifera.
  • Samantha Crowe, ricercatrice del SETI.
  • Karen Weaver, giornalista e scienziata.
  • Alicia Delaware, studentessa.
  • Gerhard Bohrmann, geologo.
  • Mick Rubin, soldato e biologo.
  • Salomon Peak, soldato.
  • Jack Vanderblit, vice direttore della CIA.
  • Sue Oliviera, scienziata.
  • Susan Stringer, scienziata.
  • Tom Shoemaker, scienziato.
  • Kate Ann Browing, scienziata.
  • Stanley Frost, scienziato.
  • Bernard Roche, membro di amministrazione di una compagnia petrolifera
  • Murray Shankar,scienziato.
  • Ijitsiaq Akesuk, indiano zio di Anawak.
  • Lucas Bauer, oceanografo.


Come noterete (e si nota) la maggior parte dei protagonisti sono scienziati, non a caso l'ho chiamato thriller para-scientifico!
I loro compiti primi di incontrarsi erano dei più svariati: dallo studio delle balene, ad un microbiologo (uno scienziato che studia i microbi), da oceanologi che studiano le correnti a biologi marini. 

Cosa avranno in comune queste branche della scienza così distanti ma a volte così vicine?


Lo scrittore è stato molto bravo, questo libro infatti si potrebbe prendere benissimo per un libro sulla divulgazione scientifica tanto sono scritte bene e semplicemente le parti dedicata alla ricerca.
L'autore ha intrapreso un lavoro estenuante di ricerca lui stesso per scriverlo - sono pronto a scommetterci! 


Ho trovato questo libro davvero stupendo anche se a volte durante la narrazione ci sono parti un pochino pesanti - 1000 pagine si fan sentire.

Nonostante questi momenti di difficoltà la lettura procede agevole e spedita. 
Possiamo dividere la narrazione in tre parti: nella prima parte (che equivale a circa metà del libro) si raccontano i vari disastri che avvengono in giro per il mondo e si presentano personaggi a non finire, fornendo dati su dati su ciò che viene descritto.
Nella seconda i dati vengono messi assieme dalla congrega di scienziati e civili messa assieme dall'ONU.
Infine nell'ultima parte che non dura più di 150-200 pagine si cerca la soluzione al problema...
E vi posso dire che è un problema minuscolo ma gigantesco allo stesso tempo.
Curiosi?
Andate a leggerlo!

Io dal canto mio vi posso giurare che dopo averlo letto ho avuto paura di andare al mare per almeno un mese... Meno male che era gennaio quando l'ho letto!



Aratak

Commenti

Post popolari in questo blog

Upper Comics

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Flowers - Luca Morandi