Roll Again - Recensione

Buongiorno a tutti!
Come state? 

Oggi vorrei fare un articolo a metà tra una segnalazione e una recensione.
A metà perché si tratta di un fumetto italiano che ho comprato in fiera. Ora molti tra voi penseranno all’ultima Cartoomics abitando io lì vicino… ma no, non è così.
Infatti il fumetto di cui vi parlerò l’ho comprato in una festa di paese, non mi ricordo nemmeno più quale, tempo fa.
Si tratta di: 


Roll Again



Di questa serie di fumetti, di cui al momento è uscito il quinto volume, io ho letto i primi tre.
Come molti intenderanno sia dal titolo che dalla copertina, vi sono coinvolti anche i giochi di ruolo, similmente D&D o Pathfinder, però non è una trasposizione delle avventure che i giocatori hanno avuto bensì sta a cavallo tra un fantasy e un urban.

Mi spiego meglio: il fumetto è ambientato in una città italiana (al terzo volume non mi sembrano esserci indicazioni di luoghi ma i nomi dei protagonisti lo dimostrano – Tommaso, Diego) e coinvolge tre ragazzi che per sfuggire alla loro vita quotidiana e monotona giocano di ruolo con un master misterioso, il Narratore, e, grazie a lui, vivono avventure fantastiche.
Ma queste avventure in qualche modo entrano nella realtà, che viene modificata e cambiata dalle loro scelte nel gioco. Unico esempio che vi faccio: quando Tommaso fa scattare una trappola in gioco, si ritrova svenuto nel mondo reale, e meno male che aveva avuto pochi danni!
Ma l’influenza del gioco non termina qui e avrà influssi ben più nefasti sui giocatori e sulla loro vita.
Il fumetto, oltre a essere strutturato davvero bene e avere un buon ritmo, presenta una peculiarità: ha due diversi disegnatori. L’arte di uno si esplica disegnando il mondo reale mentre l’altro rappresenta in modo differente il mondo di gioco. La differenza degli stili e la buona alternanza tra le vicende reali e quelle fantastiche permettono al lettore di immedesimarsi, ma anche di chiedersi se le parti fantastiche lo siano davvero.
Un fumetto che ti fa sognare (non so voi, ma io ho sognato moltissime volte di vivere avventure fantastiche e irreali), ma forse è meglio non capire fino all’ultimo se ciò che sogni sia un incubo o meno.


Idea: The Evil Company

Soggetto e sceneggiatura: Mattia Arcelli e Luca Bellini

Disegni: Mattia Arcelli e Calogero Burgio

Copertina: Andrea Guardino

Collaboratori: Federico Bellini


Stampato con Youcanprint, 3,50 € ciascuno dei primi tre volumi.




Links:


Pagina Facebook: The Evil Company

Acquisto: Youcanprint

Commenti

Post popolari in questo blog

Upper Comics

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Flowers - Luca Morandi