Scrittori Emergenti Uniti, Intervista a Laura Santella

Buongiorno a tutti!

Oggi vi propongo un’intervista a Laura Santella, fondatrice dell’associazione SEU – Scrittori Emergenti Uniti.




-          Parlateci di voi e della vostra storia: se non ricordo male, siete partiti come un gruppo di autori self e ora vi ritroviamo come associazione. Che cosa ha portato a questa evoluzione? Quali programmi avete per il futuro?
  • Prima di tutto grazie per questa intervista. :) Sì, esatto. Abbiamo iniziato come semplice gruppo su Facebook nel Giugno del 2014 principalmente con lo scopo di partecipare a più fiere possibile dividendoci le spese tra autori interessati, che siano self o pubblicati con case editrici che non sono inclini a investire nelle fiere. La fiera per cui è nato il gruppo è la Festa dell'Unicorno di Vinci. Infatti io ho scritto tre fantasy (all'epoca uno) e volevo partecipare con uno stand a questa fiera. Purtroppo (per me) le autrici che erano interessate, alla fine trovarono un "passaggio gratuito" in altri stand e io rimasi "a piedi"...Però l'idea prese piede velocemente e a Novembre dello stesso anno riuscimmo a partecipare al Pisa Book Festival. Eravamo undici autori e il nostro stand era un po' "spoglio" rispetto ad altri, ma era solo il primo timido passo. Durante la fiera, venimmo a sapere che a Febbraio ci sarebbe stato il Modena Buk e che le iscrizioni chiudevano proprio in quei giorni; gli interessati erano molti e proprio a Pisa conoscemmo molti altri autori e così in quattro e quattro otto ci eravamo iscritti già alla nostra seconda fiera!È stato tutto molto rapido e già a Gennaio avevamo iniziato le pratiche per diventare un'associazione vera e propria con mille idee per diventare qualcosa di unico (e via via le stiamo realizzando tutte). Pensate: non eravamo ancora ufficialmente un'associazione e già ci eravamo iscritti al Salone Internazionale del Libro di Torino! Una follia a pensarci adesso. Eppure fu davvero un successo! Insomma, il nostro sviluppo è stato davvero rapido e stiamo continuando a evolverci sempre di più. Gli iscritti sono aumentati e alcuni di loro hanno preso veramente a cuore lo spirito di S.E.U., diventando a tutti gli effetti membri dello Staff. C'è chi si occupa della newsletter, chi di organizzare eventi come presentazioni o interviste, chi sta iniziando a tessere le fila per una serie di blog tour e chi invece si è messo le scarpe comode e ha fatto il giro delle librerie della sua città per trovarne una disposta a prendere i nostri libri in conto vendita (al momento abbiamo delle "Librerie amiche" a Grosseto, Cecina, Parma, Torino e Chieti).Di idee per il futuro ce ne sono tantissime e sono convinta che, con il tempo, le realizzeremo tutte e anche di più! Come è ormai nel nostro stile. ;)


Tra di voi però non vi sono solo autori self, ma anche i cosiddetti “tradizionali”, pubblicati da case editrici. Come si fa dunque a entrare nell’associazione? Come valutate le richieste di adesione?
  • Noi accettiamo tutti, sia self che non. Molti pensano che chi ha una Casa Editrice alle spalle non ha bisogno di niente; invece, purtroppo, moltissime CE medio-piccole non investono molto sulla promozione o sulla diffusione dei propri autori. La maggior parte si limita a mandare il catalogo alle librerie e aspettare che queste gli inviino degli ordini. Fiere poi neanche a parlarne...Noi invece facciamo fiere, organizziamo interviste sul web, facciamo presentazioni di gruppo sia in fiera che in altri locali, ecc... Insomma, investiamo sulla promozione sia fisica che virtuale.L'unico "ostacolo" per entrare nella nostra associazione è superare la valutazione del nostro comitato di lettura.Infatti, per garantire un minimo di qualità a chi si avvicina agli stand di S.E.U., abbiamo istituito un piccolo comitato di lettura. Ci tengo però a chiarire che il nostro comitato valuta SOLO la grammatica e la sintassi, non il valore dell'opera. Questo perché un libro può piacere a me e non piacere ad altri e viceversa, quindi non sarebbe giusto rifiutare un iscritto solo perché a una o più persone del comitato non piace il suo stile. In pratica basta saper scrivere in italiano corretto e il gioco è fatto. ;)

-           
-          Ho avuto modo di sfogliare fisicamente il vostro catalogo e ho visto che non escludete nessun genere. In base a quali criteri scegliete i libri da inserirvi?
  • Come ho detto, noi accettiamo tutti. Non facciamo distinzione di genere, di età o di esperienza perché chiunque si metta di impegno a scrivere un libro e abbia il fegato di scommettere su se stesso e sulla sua opera, merita di avere una chance. E noi siamo qui per questo.

-           
-          Cosa offrite ai vostri membri, come associazione e come comunità, di scrittori e lettori?
  • Oltre ai servizi già citati come la partecipazione alle fiere e alle altre nostre iniziative, all'interno della nostra associazione ci sono anche soci professionisti e soci lettori.I primi offrono a prezzi agevolati le loro capacità. Ci sono correttori di bozze, grafici, illustratori, traduttori, ecc...I secondi invece sono il motore di tutto il mondo dell'editoria e noi abbiamo pensato di premiarli per questo. Perché, pensiamoci bene, se non ci fossero i lettori, gli scrittori per chi scriverebbero? Così ogni volta che un socio lettore scrive una recensione per un libro di un socio autore, gli viene assegnata una "Penna d'oro" virtuale. Alla fine dell'anno queste Penne d'oro vengono conteggiate e, a seconda di quante un socio lettore ne possiede, può ricevere un premio (una copia omaggio, uno sconto su un titolo a sua scelta, un gadget firmato S.E.U., ecc...)


-          Qual è la situazione dell’editoria italiana, soprattutto in riferimento al self publishing? Come pensate potrebbe evolversi?
  •  Di certo sono sempre di più gli autori che scelgono la strada del self. Questo perché, come ho già detto, spesso le case editrici non investono sulla promozione e quindi l'autore si ritrova magari ad aver pagato la stampa per poi doversi comunque occupare da solo della distribuzione e della promozione, dovendo oltretutto dividere gli incassi con la CE. Fortunatamente non tutte le CE sono così, ma non sono molte quelle "serie" o che magari hanno i mezzi per sostenere i propri autori...Molti vedono nell'ebook il futuro dell'editoria. Io invece penso che, almeno per l'imminente futuro, ebook e cartaceo siano due mercati completamente distinti. Parafrasando Stan Lee, il padre della Marvel "I libri sono come un paio di tette; è bello vederle su uno schermo, ma vuoi mettere l'emozione di stringerle tra le mani?"

-           
-          Quali iniziative promuovete, sul territorio e online?
  • Per il momento abbiamo fatto fiere a Pisa, Modena, Torino e Rosignano. Quest'anno volevamo sbarcare al Sud per il Catania Buk, ma purtroppo hanno annullato la fiera... :)In futuro abbiamo in programma Vinci, Roma e Palermo.Come anticipato, stiamo prendendo accordi con librerie, locali e altre associazioni territoriali per organizzare presentazioni multi-talent. Al momento abbiamo contatti su Cecina, Torino e Pisa.Le nostre "Librerie amiche" stanno aumentando di numero e presto riusciremo a coprire anche il Sud Italia (il nostro tallone di Achille).A settembre partiranno numerosi blog tour tematici che comprenderanno a rotazione tutti gli autori S.E.U.Stiamo quotidianamente stringendo collaborazioni con riviste e agenzie letterarie, come l'"Onnigrafo Magazine" e la "Undici-Writing planning".Insomma, ce n'è per tutti i gusti! ;)




 Eccoci arrivati alla fine dell'intervista, ringrazio ancora Laura del tempo che ci ha cordialmente dedicato e vi lascio i link alla loro pagina facebook e al loro sito.

Sito: SEU
Pagina Facebook: SEU

Aggiungo solo l'informazione delle librerie dove potete trovare i loro libri.
Sono:

- Carto Club: Via Boccardo 13, Moncalieri (TO)
- Mondadori: Corso Giosuè Carducci, 9 Grosseto
- Mondadori: Corso Matteotti 141, Cecina (Li)
- Piccoli Labirinti: Via Gramsci 5, Parma

Ringrazio Ink Maiden che ha posto le domande in quanto già informata su questa realtà.

Commenti

  1. molto interessante, non ne sapevo nulla! grazie per le informazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego! Contento se posso essere d'aiuto!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Upper Comics

Il Cuore di Quetzal - Gianluca Malato - Nuova Uscita Nativi Digitali Ed.

Flowers - Luca Morandi